Gemini Festival 2.0 – “Un podcast non fa una radio”

Sabato 20 novembre 2021, presso il CSO Pedro di Padova, nell’ambito della 2^ edizione del Gemini Festival,  Andrea Borgnino (Radio Rai)  e Jonathan Zenti (L’Internazionale)  saranno i protagonisti del dibattito dal tema “Un podcast non fa una radio” , l’evento si terrà dalle ore 20 alle ore 21:30 con ingresso libero.

Andrea Borgnino 

Giornalista, autore e conduttore radiofonico, inizia la sua carriera davanti ai microfoni di varie radio libere torinesi, tra cui Radio Blackout, per giungere nel 1997 a RadioUno e alla  redazione di Golem, il programma che ha rivoluzionato il modo di intendere il rapporto tra radio e tv. Ha portato la sua idea di radio in giro per il mondo e nel 2005 ha seguito la nascita di “Auroville Radio”, emittente comunitaria che trasmette in Tamil Nadu, India del Sud.

Ha realizzato e condotto  diversi programmi per Radio3 dedicati al mondo della radio come  “Radio di Confine”, dedicato all’emittenza alternativa,   e “Geografie dell’Ascolto”, dieci puntate di approfondimento sui paesaggi sonori.

Nel 2009 è stato New Media Managery presso l’EBU di Ginevra  (European Broadcasting Union) e nel 2010 ha pubblicato il libro Radio Pirata (Persiani Editore).

Dal 2010 al 2013 è stato il funzionario responsabile dei nuovi canali di Webradio della direzione radiofonia della RAI ed  oggi è il responsabile dei contenuti del canale Rai RadioTechetè.  Ogni giovedì, da 10 anni, racconta su Radio3 le novità dell’etere nella rubrica “Interferenze” su Radio3 Mondo

Radioamatore da sempre, collabora con diverse testate tecniche e di approfondimento sul mondo della radio.-

Jonathan Zenti 

Audio e podcast designer, nelle sue ricerche e sperimentazioni ha unito la prestigiosa storia della radio italiana con la più innovativa produzione internazionale. Ha lavorato come autore indipendente per Radio RAI, con cui è stato più volte finalista al Prix Europa e al Prix Italia.

Con il podcast “Meat” è stato finalista al contest Podquest, del network americano “Radiotopia”, arrivando secondo, inoltre il primo episodio di “Meat” è risultato  vincitore del “Third Coast”, uno dei premi più importanti al mondo per l’audio.

Impegnato in vari progetti tra cui Mondoascolti, rassegna di audiodocumentari pubblicati  sull’Internazionale, con cui ha portato in Italia i migliori autori radiofonici internazionali, e Voxnest, una delle principali piattaforme,a livello mondiale, di realizzazione di  podcast.

Essere un audio designer significa lavorare su comprensione e percezione, su contenuto e forma, insieme, senza che sia possibile separarli. Una frase inaspettata che ti sorprende in un ritmo da cui non riesci a sfuggire. Un viaggio nell’ascolto in cui ogni cosa è al suo posto, come le particelle nell’Universo” (cit:JonathanZenti)

 

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com