La Discoteca del Diavolo 5.07 – Sentore d’africa

Sarà la voglia di scappare

Da qualche tempo il peggior bluesman di Roma est prova emozioni discordanti verso il suo prossimo: in linea di massima non lo sopporta.
Sarà una sociologica conseguenza dei tempi del Covid o magari la deviazione di una psicologia già di proprio, adusa alle stranezze ma, di giorno in giorno, risoluzioni sempre nuove, sempre diverse e una compulsiva ricerca di una suggestione, di un’emozione che porti, non so se lontano o vicino ma in un luogo diverso di certo sì….ecco allora, banalmente, come una voglia di Africa, di caldo, di una solitudine che è conquista e non latitanza di qualcosa o qualcuno. Insomma, tutta ‘sta pappardella per giustificare la scaletta del trascorso mercoledì che tra suoni partoriti in Louisiana e linguaggi sviluppati nel Mali, nel Niger, nel deserto, porterà ascoltatrici e ascoltatori a compiere un piccolo viaggio, l’ennesimo con “La Discoteca del Diavolo“, in attesa di giungere ad una destinazione gradita. Cerchiamola insieme.

La Discoteca del Diavolo  del 10/11/2021 – Sentore d’africa: sarà la voglia di scappare

  1. Olu Dara – Herbman
  2. The Dirty Dozen brass Band – Walk on  guilded splinters
  3. Tony Joe White – Stud spider
  4. Songhoy Blues – Barre
  5. Mdou Moctar – Ibitlan
  6. Tinariwen – Chegret (the long thread)
  7. Our Native Daughters – Quasheba Quasheba
  8. Ted Hawkins – Long as i can see the light

L'articolo La Discoteca del Diavolo 5.07 – Sentore d’africa proviene da RadioSonar.Net.

Leave a Comment