La Discoteca del Diavolo 5.16 – Lutti e controlutti

Gennaio mai come quest’anno funesta con eventi infausti e ricordi di infausti accadimenti il quotidiano della radio e del peggior bluesman di Roma est.

La scomparsa di Ronnie Spector e Rachel Nagy, cantante dei Detroit Cobras, hanno trovato ampio risalto nel palinsesto dello scorso mercoledì tra l’altro anche qui a La Discoteca del Diavolo. Con l’occasione, ancora una volta, il buon vecchio Tiedbelly ha scelto una polarizzazione di genere per la scaletta di questo episodio e dunque, insieme con gli imprescindibili contributi delle due artiste summenzionate, trasmessi in forma di omaggio alla loro arte-vita, la restante parte della puntata vedrà avvicendarsi nuove personalità femminili delle musiche qui di casa. Farete – se non vi è già successo – la conoscenza con Lady Blackbird, Celeste, Zara Mcfarlane, Emma Ruth Rundle e altre figure che si stagliano come punti di riferimento nuovi e freschi in questo mondo in putrefazione.
Con l’augurio che i profumi del loro suono possa portarvi conforto e speranza: godetene appieno. DAJE.

La Discoteca del diavolo del 19/01/2022 – Lutti e controlutti

  1. The Detroit Cobras – As long as i have you
  2. The Detroit Cobras – Cry on
  3. Ronnie Spector – Work out fine
  4. Judith Hill – Americana
  5. Celeste – Ideal woman
  6. Andra Day – Forever mine
  7. Zara McFarlane – Allies or enemies
  8. Lady Blackbird – Lost and looking
  9. Emma Ruth Rundle – The company
  10. Marissa Nadler – Bessie, did you make it?
  11. Myriam Gendron – Go away from my window
  12. Joni Mitchell – Off night Backseat

L'articolo La Discoteca del Diavolo 5.16 – Lutti e controlutti proviene da RadioSonar.Net.

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com