La rivoluzione curda: intervista a Eddi Marcucci e Davide Grasso

Puntata di Karibu dedicata alla rivoluzione curda.

Interviene Eddi Marcucci, prima donna italiana volontaria nelle file delle YPJ curde e unica donna tra le cinque persone su cui il Tribunale di Torino era stato chiamato a pronunciarsi, sottoposta alla misura di sorveglianza speciale

Intervengono:
Eddi Marcucci, ex combattente YPJ
Davide Grasso, giornalista, ex combattente YPG

#iostoconEddi

Lo scorso 17 marzo il Tribunale di Torino ha scelto di applicare una misura di sorveglianza speciale di due anni (prorogabili) per punire la partecipazione di Eddi a una lotta di resistenza e liberazione condotta tra le Ypj (le Unità di Difesa delle Donne), una delle prime tra le forze di autodifesa popolari che in questi ultimi anni hanno combattuto contro le offensive dell’Isis e di altri gruppi jihadisti in Siria e in Iraq.

Eddi è stata privata della libertà senza che vi fosse un regolare processo, in base a una misura erede diretta del confino introdotto in epoca fascista.

Il 12 novembre ore 9.30 è stata fissata l’udienza di appello contro l’applicazione della sorveglianza speciale a Eddi, ultima possibilità per vincere questa battaglia in suo favore e in favore delle Ypj e delle Forze Siriane Democratiche, di chi ha lottato e lotta per una società più giusta e perché i dolorosi attentati che hanno colpito anche l’Europa non accadano più.

Conduce Mariangela Ciriello
Regia e post-produzione: Pantaleo Manera
www.border-radio.it

Per approfondimenti:
– #iostoconEddi – Presidio per l’appello contro la sorveglianza speciale
https://bit.ly/3p8lnQy

– Noi stiamo con chi combatte l’lsis
Fb: https://bit.ly/359jrze
sito: https://iostoconchicombatteisis.noblogs.org

– Libro Brigata Maddalena.Storie d’internazionaliste dal Rojava

What's your reaction?

Leave a Comment