TRANSfemmINonda 3.15 – Cisessismo: un fenomeno da contrastare

I libri ci parlano e ci pongono domande. Rileggiamo insieme alcuni bran da “Ripercorrere il cisessismo” di Ese Montenegro

Abbiamo già presentato nella puntata di TRANSfemmINonda dell’11 dicembre che vi invitiamo a riascoltare l’opuscolo scritto da Ese Montenegro dal titolo Ripercorrere il cissessismo nel cammino alla legalizzazione per l’aborto.

Ese Montenegro è un uomo trans argentino. Ha concluso un post-laurea in Generi e Sessualità nel 2018 presso l’Università di Buenos Aires. È illustratore, scrittore, docente e talvolta si improvvisa, come lui stesso dice, nel giornalismo. Convinto del fatto che il mondo è migliore se lo si tesse insieme milita in vari spazi politici per i diritti delle comunità trans*, spazi femministi, transfemministi e movimenti LGT*BQIPA+.

Qui nello spazio di transfemminonda lo abbiamo intervistato subito dopo l’approvazione della legge per l’aborto che ricordiamo parla di donne e persone con capacità gestanti introducendo per la prima volta il diritto di tutte le persone che abbiano capacità di riprodursi di ricorrere, nel caso lo desiderino, all’aborto gratuito, libero e sicuro.

Ma è proprio questa definizione di “donne e corpi gestanti” che in questo opuscolo viene messa in discussione chiedendosi Ese se questo non sia in qualche modo un riconoscimento delle donne come soggetto di questo diritto ampliato a categorie accessorie (le altre persone non donne) e se quindi non debba essere la legge a parlare semplicemente di persone che hanno il diritto di ricorrere all’aborto senza gerarchie e riferimenti di genere.

Ed è qui che questo opuscolo ci da la possibilità di farci domande oltre la discussione della legge argentina fino a domandarci facendo riferimento anche alla nostra realtà quali sia oggi il soggetto politico del femmnismo e del transfemminismo o meglio i soggetti politici che ne fanno a pieno titolo parte e quante volte vengaano operati anche in questo ambito esclusioni cissessite.

In questa puntata lasciamo che il libro ci parli, ci faccia domande e ce ne faccia proporre altre e farò questo percorso con Eva, Diego e Patrizia

Eva Sassi Croce si presenta come AnimalƏ UmanƏ TransfemministƏ TransgenerƏ , attivistƏ delle assemblee transterritoriali di NUDM, Corpi e Terre e LiberƏ SoggettivitƏ Trans. Vive un percorso di TransFormazione.

Patrizia Iansa, militante ecotransfemminista, sostiene le lotte per i diritti di tutt3 le specie, uman3 e animal3. Sogna un mondo in cui tutt3 possano avere le stesse opportunità e sviluppare il proprio potenziale, senza barriere di nessun tipo, ne fisiche nè intellettuali

Diego Cricelli è attivista transfemminista per i diritti intersezionali, responsabile degli sportelli di ascolto/accoglienza e dei gruppi AMA di Brianza Oltre l’Arcobaleno

io Mari mi definisco una persona ecotransfemminista aperta alla costruzione di relazioni in rivolta multispecie

TRANSfemmINonda del 15/01/2022 – Cisessismo: un fenomeno da conrastare

  • Public image – Religion attack
  • Creep – Radiohead
  • Entula – Kenze Neke
  • La bruja de Texcoco – El Diablo y La Bruja

Leave a Comment

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com