I WORKSHOP DI GEMINI FESTIVAL (PT.2)

GEMINI FESTIVAL! IL FESTIVAL DELLE RADIO INDIPENDENTI

Il festival delle radio indipendenti si avvicina! In questi giorni vi presenteremo il ricco programma che le radio di Gemini Network hanno pensato per questa prima edizione.

Le tre giornate del festival si divideranno tra laboratori/workshop, talk/dibattiti radiofonici e trasmissioni in diretta a cura delle radio di GeminiNetwork!

I LABORATORI DI SABATO 19

La mattina del sabato si aprirà con il laboratorio curato da Radio Rogna “In Aria. Laboratorio per la disabilità e il disagio mentale” (vedi articolo I WORKSHOP DI GEMINI FESTIVAL (PT.1)

Dalle ore 14, in contemporanea con il secondo laboratorio di Radio Rogna (Ritmazione. Laboratorio per adolescenti), si terrà il workshop “Giornalismo ambientale e sfera social”.

La tematica del cambiamento climatico è una delle grandi questioni che si è imposta nel dibattito pubblico, che si collega necessariamente anche alla situazione che stiamo vivendo con la pandemia causata dal covid-19. Più in generale, ogni giorno, sono sempre più visibili i fenomeni di alterazione di tutti i comparti ambientali, non solo nei termini dell’andamento meteoclimatico. Crediamo sia indispensabile un’azione comunicativa capace di semplificare, ma allo stesso tempo non banalizzare, un tema altamente complesso, al fine di sensibilizzare la popolazione. In quest’ottica crediamo che l’utilizzo dei social possa avere un ruolo centrale, per questo motivo abbiamo coinvolto due progetti molto interessanti ed efficaci, come Valori.it e Il colore verde. Saranno presenti Andrea Barolini e Nicolas Lozito.

A seguire (ore 16-17) “Graphic Journalism”. Il giornalismo a fumetti: un mezzo prezioso per fare informazione, memoria e inchiesta. Ma come nasce l’idea? Come si costruisce la documentazione? Come si sceglie cosa raccontare? Un workshop per stimolare alla scoperta del graphic journalism. È adatto a tutti e non serve saper disegnare.

Il workshop sarà tenuto da Giacomo Taddeo Traini, fumettista e illustratore, che dal 2015 si occupa di giornalismo a fumetti collaborando con BeccoGiallo Editore e curando, insieme a Mattia Ferri e Alice Franceschini, STORMI, rivista digitale di informazione a fumetti.

Dalle ore 17 tratteremo il tema del “Giornalismo d’inchiesta” con la giornalista Federica Tourn.

Il giornalismo di inchiesta raccontato da una delle più attive professioniste. Vivere e narrare i fatti in prima linea: le modalità, le fonti, i rischi, le indagini, gli incontri e l’esperienza di Federica Tourn, protagonista di inchieste su migranti, diritti umani, religioni, mafie, femminismi e autrice di reportage da diversi paesi: dalla Siria al Libano, dalla Bosnia all’Ucraina passando per l’isola di Lesbo.
Federica Tourn ha collaborato, fra gli altri, con Diario, D Repubblica, Il Manifesto, Left, Rolling Stone, Vanity Fair, Marie Claire, Gioia, Jesus, Famiglia Cristiana, Pagina99, Eastwest, Huffington Post UK.

L’ultimo workshop della giornata (ore 19-20) è dedicato alla musica: “Uffici stampa in quarantena: comunicare la musica dentro e oltre Covid19”.

La musica, il mondo dello spettacolo e delle arti performative tutte sono intrinsecamente medium e oggetto di comunicazione, immersi nel complesso e contraddittorio calderone dell’industria culturale. I singoli e le realtà organizzate che si occupano di costruire e valorizzare artist*, opere e eventi da anni affrontano la sfida – che è necessità, professionale e sociale – di adottare e rendere pervasivi linguaggi e immaginari inclusivi, per raccontare nuove soggettività artistiche e nuovi spazi di confronto e intrattenimento.
Nel contesto della pandemia globale, questo processo si è intrecciato con il bisogno di rimodulare la comunicazione in ambiente a maggioranza virtuale, dove i corpi fisici ancor di più cedono il passo a fotografie, grafiche, video, suoni e sonorità, tutti da ripensare per una nuova idea di promozione. Di questo “new normal” della comunicazione artistica e di molto altro parleremo con Francesca Ceccarelli (responsabile ufficio stampa siddARTa press), Antonia Peressoni (responsabile ufficio stampa Sfera Cubica), Federica Tourn (giornalista).

Il numero massimo di partecipanti ai workshop è 15. Per info e prenotazioni contattate la pagina fb “Gemini Network” inserendo nel messaggio il nome del workshop a cui si vuole partecipare.

What's your reaction?

Leave a Comment