La Discoteca del Diavolo 5.32 – Tra passato e presente

La formula di questo episodio è presto detta: un brano dal passato e uno dal presente

Per rimirare come le cose possono cambiare, per riflettere se si stava meglio prima o adesso.
Che poi finisce che si stava sempre meglio prima ma questo non perché in sé l’affermazione sia vera bensì perché le persone hanno un problema naturale con il proprio presente ed una tendenza a rendere il passato un territorio di perdono incondizionato.
Ma se l’ascolto avviene senza autobiografismi narcisistici, ecco che si può verificare una magia, e magari si finisce per trovare qualcosa di cui si era in cerca; per questo l’offerta della settimana prevede una carrellata che spazia da Blind Willie McTell a l’ultimo di Kevin Morby, passando per Cecile McLorin Salvant e Victoria Spivey, nel tentativo (sempre in atto qui a La Discoteca del Diavolo) di mettere sul vostro sentiero qualcosa che vi aiuti nel tirare avanti quotidiano.
Per il resto, fedelissimi alla linea, ci si da appuntamento al prossimo mercoledì.

La Discoteca del Diavolo del 25/05/2022 – Tra passato e presente

  1. Blind Willie McTell – Savannah mama
  2. Colin Linden – Big River
  3. James Son Thomas – Forty four miles
  4. Kevin Morby – Disappearing
  5. Jack Owens & Bud Spires – Cool water
  6. Justin Townes Earle – If i was the devil
  7. Trixie Smith – He may be your man (but he comes to see me sometimes)
  8. Cecile McLorin Salvant – Dwad poplar
  9. J.T. Funny Paper Smith – Howling wolf Blues no. 2
  10. Paul Reddick – Devilment
  11. Victoria Spivey – Detroit moan
  12. Leyla McCalla – You don’t know me
  13. Tampa Red – Seminole Blues
  14. Pokey LaFarge – Silent movie
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com